Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

ok, ho capito

Mito, Storia & Sogno di Farinelli

18 Ottobre - Ore 17

Concerto a cura di MusicaImmagine 

Concerto "Mito, Storia & sogno di Farinelli.3" a cura di Musicaimmagine.
Domenica 18 ottobre alle ore 17:00, Emiciclo
Antonio Giovannini contraltista
Ensemble Seicentonovecento | Flavio Colusso direttore al cembalo
Musiche di Riccardo Broschi, Johann Adolf Hasse, José de Herrando, Nicola Antonio Porpora

BIGLIETTI +39.328.6294500 info@musicaimmagine.it
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA 
Biglietto concerto €20,00 (comprensivo di €4 per biglietto di ingresso ai giardini)
Biglietto di ingresso museo e giardini €10,00

Posti limitati nel rispetto delle norme anticovid-19.

L'Ensemble Seicentonovecento, con il celebre contraltista Antonio Giovannini, interpreta alcune delle arie più belle, sia per virtuosismo che per espressività, scritte per Carlo Broschi detto il Farinelli.
Nella cornice della splendida villa rinascimentale si ascoltano arie dalle Opere Orfeo e Artaserse di Johann Adolf Hasse, dal Polifemo di Nicola Antonio Porpora; dall’Idaspe e dall’Artaserse di Riccardo Broschi, fratello del celebre cantante castrato; del violinista José de Herrando, amico e collaboratore di Farinelli a Madrid.
Il concerto introdotto da Flavio Colusso e Luigi Verdi, rientra nell’ambito del progetto Mito, Storia & Sogno di Farinelli, avviato nel 2018 da Musicaimmagine in occasione del ventennale della fondazione del Centro Studi Farinelli di Bologna, di cui è in uscita il volume degli Atti del Convegno Internazionale organizzato in collaborazione con il Real Collegio di Spagna.

let's talk

Dialoga con il museo

Scrivici o seguici
facebook
instagram
twitter
youtube

Seguici sui social

newsletter

Iscriviti per sapere tutto sulle nostre attività

contattaci

Scrivici e contattaci.
Guarda chi siamo e di cosa ci occupiamo