Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

ok, ho capito

Veio, gli Etruschi alle porte di Roma

17 settembre 2020 - ore 17

Visita guidata

È fra le opere identitarie del Museo e come l'Apollo proviene dal santuario di Portonaccio.

Racconta la storia di una delle città etrusche più ricche e potenti: Veio.

Giovedì 17 settembre alle ore 17 potete ripercorrere la storia della città nella visita guidata a cura di Vittoria Lecce, attraverso gli oggetti che denotano il fasto delle classi aristocratiche e lo splendore dei santuari monumentali, frequentati da personaggi di spicco del VI e V secolo a.C.
La visita è compresa nel costo del biglietto. Prenotazioni all'indirizzo mn-etru.comunicazione@beniculturali.it

Veio sorgeva in una posizione strategica sul Tevere, da dove poteva controllare importanti vie commerciali. La sua vicinanza a Roma favorì i rapporti fra le due città (non a caso artisti veienti lavorarono al tempio di Giove Capitolino), ma anche gli scontri. Dopo un secolo di lotte, Veio venne conquistata nel 396 a.C., perse la sua importanza e andò in rovina.
La sua caduta fu il primo passo verso la romanizzazione dell'Etruria.
Antefissa a testa di Gorgone, Veio, santuario di Portonaccio, 510 a.C.

let's talk

Do you want to speak to us?

Send us your questions or follow us
facebook
instagram
twitter
youtube

Follow us on our social

newsletter

Subscribe to our newsletter

Contact us

Write to us.
Discover who we are and what we do.